Cantiere Friuli

Il progetto Cantiere Friuli assume i macro obiettivi del Piano strategico dell'Università di Udine proponendosi al territorio come agenzia di sviluppo ed esempio di buone pratiche. Obiettivo principale è quello di produrre idee, ragionamenti e progetti per il Friuli, in una prospettiva di ri-costruzione di percorsi di sviluppo che facciano proprie alcune linee guida forti, come quelle che hanno improntato la stagione della ricostruzione, da mettere a disposizione dei decisori e dei policy maker e, in ultima istanza, di tutta la popolazione.

Responsabile: Mauro Pascolini, delegato del Rettore dell'Università di Udine per il progetto Cantiere Friuli

 

  • Novità

    Il 'cantiere' della finanza locale

    A cura di Elena D'Orlando e Francesco Emanuele Grisostolo

    Come è opportuno ripartire le risorse fra i Comuni? Si può disciplinare l’IMU in modo diverso a livello regionale? E, soprattutto, la ‘specialità’ della Regione Friuli Venezia Giulia in questo ambito fa o meno la differenza? ... >

  • Novità

    Nuove comunità

    A cura di Alessio Fornasin, Andrea Guaran e Gian Pietro Zaccomer

    La presenza straniera nella nostra regione è una realtà consolidata. Essa si rinnova per effetto di nuovi arrivi e per la normale dinamica demografica: molti figli di stranieri, infatti, nascono nel... >

  • Novità

    Università e nuove tecnologie

    Carlo Tasso, Salvatore Amaduzzi e Luca Cadez

    La sfida della sempre maggiore complessità dei sistemi territoriali, siano essi urbani o rurali, impone l’uso di strumenti adeguati. Sono dunque nati i concetti di Smart city e Smart land, che contemplano... >

  • Una grande spinta

    Sandro Fabbro, Elisabetta Paviotti e Domenico Tranquilli

    Il libro analizza lo stato del capitale territoriale nella regione Friuli Venezia Giulia e, a partire dalle sue evidenti criticità, propone un piano straordinario... >

  • Nuova emigrazione

    Gian Pietro Zaccomer

    L’emigrazione degli italiani, dopo un lungo periodo di stasi, è ripartita a seguito della recente crisi del 2007 e, dal punto di vista quantitativo, sta assumendo connotati sempre più importanti.... >