A cura di Silvana Serafin e Rocío Luque

Andazas entre códigos lingüísticos de la emigración en las Américas

Con questo numero, la rivista si apre a una sperimentazione che, tuttavia, non modifica la sua struttura di base: la ricerca, sempre condotta con rigore scientifico e legata al vasto panorama delle letterature migranti, approfondisce i codici linguistici dell’América di lingua spagnola (Nord, Centro e Sud). I nuovi arrivati, dapprima giunti con l’obiettivo di conquistare quelle terre con l’arroganza delle armi, hanno instaurato in seguito un dialogo con i nativi. I codici sviluppati non sono necessariamente verbali, poiché è noto che il linguaggio del corpo, la musica, la canzone sono in grado di comunicare con la stessa forza della parola, come insegnano le antiche culture contadine. Espressioni artistiche, legate all’immagine e al linguaggio del corpo, agiscono insieme alla letteratura come fattori determinanti per rivitalizzare le configurazioni dell’immaginario collettivo e per risemantizzare il sistema epistemologico. Al di là delle parole, vi è il recupero di una antropologia del linguaggio che spazia nell’ambito della cultura e non solo in quello della linguistica.

titolo: Andazas entre códigos lingüísticos de la emigración en las Américas
curatori: Silvana Serafin e Rocío Luque
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2017
formato: cm 17x24
pagine: 216
prezzo versione cartacea: 22,00 € sconto 10%
ISSN: 1972-4527

Dello stesso autore