A cura di Lorenzo Di Lenardo

Alexander Wolf tra Piemonte e Friuli: archeologia, linguistica, storia e cultura nel secondo Ottocento

Il volume intende mettere in luce sotto diverse prospettive (archeologica, linguistica, storica e pedagogica) Alexander Wolf (1826-1904), un personaggio straordinario che, dopo aver partecipato ai moti del 1848 in Germania, fu costretto a riparare in Svizzera, in Francia e, infine, negli Stati Uniti dove ottenne la cittadinanza nel 1856. Trasferitosi in Italia, soggiornò a Venezia, Genova, Piacenza, Tortona e, quindi, a Udine dove rimase dal 1866 fino alla morte. Wolf divenne un vero motore di molteplici iniziative legate alla ricerca, alla conservazione e allo studio dei più diversi e minimi documenti sulla storia dei territori che, per scelta o per avventura, si trovò a percorrere.
  • Lorenzo Di Lenardo

    Lorenzo Di Lenardo (Udine 1974), laureato in Conservazione dei beni culturali all’Università di Udine con una tesi in Storia delle biblioteche, ha conseguito presso la stessa università un dottorato di ricerca in Scienze bibliografiche. Si occupa principalmente di Storia del libro e di Storia delle biblioteche. Ha collaborato alla realizzazione del secondo volume del Nuovo Liruti. Dizionario biografico dei Friulani.

Scegli in Versione cartacea PDF
titolo: Alexander Wolf tra Piemonte e Friuli: archeologia, linguistica, storia e cultura nel secondo Ottocento
curatore: Lorenzo Di Lenardo
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2009
collana: Libri e biblioteche
formato: cm 17x24
pagine: 320
immagini: b/n
prezzo versione cartacea: 24,00 € sconto 10%
ISBN: 978-88-8420-547-6

Recensioni

Dello stesso autore