Stefano Montello

Il tempo delle erbacce

Piccolo trattato di filosofia agreste

«Ogni erbaccia si eleva nella sua integrità / col suo modo altro di essere, non chiede pietà / col suo modo altro di essere noi / dimenticati di noi». 

 

Piante che nascono nel posto sbagliato o erbe vagabonde? Comunque le si voglia definire le erbacce fanno parte del nostro paesaggio quotidiano. Ci parlano, ci interrogano, raccontano di noi molto di più di quello che crediamo. Possiamo provare a sottovalutarle, a ignorarle, a tentare di sradicarle, eppure loro sapranno sopravvivere, prendendo posto in prima fila nella nostra vita, diventando metafora di noi stessi. Con curiosità, un sorriso indulgente e qualche robusto innesto di ironia questo libro osserva le malerbe da un punto di vista inconsueto. Vi compare un’umanità varia fatta di giardinieri frustrati, contadini-monaci, matti che profetizzano, papi poeti e psichiatri disadattati. Tutti testimoni, in fondo, di come le erbacce – quella sconsiderata bizzarria della natura – abbiano una loro ragione di essere, una loro dignità, e di come, quasi sempre, l’infestante da debellare, il vero nemico, non sia fuori ma dentro di noi. 

  • Stefano Montello

    Stefano Montello è musicista e scrittore. È fondatore del gruppo friulano degli FLK. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo, Manuale ragionato per la coltivazione dell’orto (2014), L’albero capovolto (2016) e Nuviçute mê e sûr (2016), traduzione in friulano del Cantico dei Cantici in quartine di ottonari, con la quale ha vinto il Premio di Poesia San Vito al Tagliamento.

Scegli in Versione cartacea PDF
titolo: Il tempo delle erbacce
sottotitolo: Piccolo trattato di filosofia agreste
autore: Stefano Montello
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2021
collana: (s)confini
formato: cm 12,5x19,5
pagine: 148
prezzo versione cartacea: 16,00 € sconto 5%
prezzo versione pdf: 9,99 €
ISBN: 978-88-3283-235-8
ISBN: 978-88-3283-272-3 (versione digitale/pdf)

Eventi

Dello stesso autore