A cura di Antonio Giusa

Giacomo Ceconi & Co.

Un album fotografico sulla costruzione del traforo dell’Arlberg (1880-1883)
Catalogo della mostra, Cavasso Nuovo, 7 luglio-19 agosto / Ragogna, 21 agosto-23 settembre
Nell'ampio contesto dell'emigrazione friulana è emblematica la figura di Giacomo Ceconi, esempio perfetto e compiuto dell'homo novus, divenuto celebre lontano dal proprio paese. Originario di Pielungo di Vito d’Asio, in Val d’Arzino, Ceconi da semplice muratore diventò Baumeister, un imprenditore migrante che diede occupazione, presso i suoi cantieri, a un gran numero di lavoratori provenienti dalla sua stessa regione d’origine. Nel 1883 Ceconi concluse, nell’Austria occidentale, la costruzione della galleria ferroviaria che collegava il Vorarlberg con il Tirolo. Per celebrare l’evento e per rendere onore ai protagonisti di questa difficile impresa fu realizzato dal fotografo austriaco Alois Beer un album che contiene una serie di 211 ritratti delle maestranze impegnate nei lavori.
titolo: Giacomo Ceconi & Co.
sottotitolo: Un album fotografico sulla costruzione del traforo dell’Arlberg (1880-1883)
curatore: Antonio Giusa
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2007
formato: cm 15x18
pagine: 32
immagini: ill. b/n
prezzo versione cartacea: 10,00 € sconto 10%
ISBN: 978-88-8420-421-9

Eventi

Dello stesso autore