Premio mondiale per l’archeologia alla scoperta dei rilievi rupestri di Faida

La scoperta archeologica di dieci bassorilievi nel sito archeologico di Faida nell’ambito del Kurdish-Italian Faida Archaeological Project condotto dall’Università di Udine e dalla Direzione delle Antichità di Duhok, ha vinto il premio mondiale per l’archeologia intitolato a Khaled al-AsaadLo straordinario patrimonio archeologico di questa regione si trova nel dossier pubblicato da Forum: The Archaeological Environmental Park of Sennacherib’s Irrigation Network di Roberto Orazi, prima monografia della serie Italian Archaeological Mission to the Kurdistan Region of Iraq.

 

Foto: Alberto Savioli per LoNAP