Luigi Lorenzetti

Destini periferici

Modernizzazione, risorse e mercati in Ticino, Valtellina e Vallese, 1850-1930

Il periodo tra la seconda metà dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento è generalmente considerato come lo spartiacque che segna lo slittamento delle Alpi verso una condizione di marginalità e di dipendenza economica rispetto al mondo urbano e industrializzato. Prendendo spunto dalla questione della modernizzazione delle aree periferiche, il volume focalizza la sua attenzione sulle traiettorie economico-territoriali di tre regioni alpine – i cantoni svizzeri del Ticino e del Vallese e la provincia di Sondrio – in funzione delle pratiche di gestione delle risorse fondiarie, lavorative o finanziarie. Attraverso un percorso comparativo, emerge che hanno beneficiato dell’integrazione nell’economia di mercato le aree nelle quali si sono sviluppati e consolidati sistemi familiari fondati sulla produttività e la diversificazione dei redditi.

  • Luigi Lorenzetti

    Luigi Lorenzetti è coordinatore del Laboratorio di Storia delle Alpi dell’Università della Svizzera italiana (Accademia di architettura) a Mendrisio e redattore della rivista «Histoire des Alpes – Storia delle Alpi – Geschichte der Alpen». Ha pubblicato numerosi saggi sulla storia della famiglia e delle popolazioni e sulla storia economica e sociale dell’arco alpino in epoca moderna e contemporanea.

titolo: Destini periferici
sottotitolo: Modernizzazione, risorse e mercati in Ticino, Valtellina e Vallese, 1850-1930
autore: Luigi Lorenzetti
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2010
formato: cm 17x24
pagine: 264
prezzo versione cartacea: 24,00 € sconto 10%
ISBN: 978-88-8420-617-6