Sandra Origone

Le città italiane di fronte all'Islam

Politica e diplomazia nel Mediterraneo medievale

La presenza dei mercanti delle città marittime italiane lungo la sponda meridionale del Mediterraneo medievale mise in movimento una serie di contatti tra il mondo islamico e quello cristiano, che fino al momento del sorgere di quelle relazioni mercantili, a partire dal X-XI secolo, si erano mantenuti estranei o, tutt’al più, avevano manifestato reciproca aggressività. Il volume, seguendo il processo di evoluzione politica dei Paesi coinvolti, ricostruisce il gioco diplomatico serrato e complesso tra forze impari e tra sistemi diversi, che il comune interesse mercantile avrebbe aiutato a incontrarsi, in un travagliato percorso di conflitti e tregue.

  • Sandra Origone

    Sandra Origone è professore ordinario di Storia medievale presso l’Università di Genova. Si è occupata di edizioni di fonti medievali, notarili ed epigrafiche, di storia del Mediterraneo medievale, con particolare attenzione alla diaspora dei Genovesi, e di storia bizantina, in riferimento alle relazioni tra Genova e Bisanzio e alla strategia matrimoniale tra il mondo bizantino e quello occidentale. Tra i suoi lavori, le monografie Bisanzio e Genova (ECIG, Genova 1997), Giovanna Latina a Bisanzio (Jaca Book, Milano 1999) e Le signore del mare (Università di Genova, Genova 2020).

titolo: Le città italiane di fronte all'Islam
sottotitolo: Politica e diplomazia nel Mediterraneo medievale
autore: Sandra Origone
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2020
collana: Storia. Problemi persone documenti
formato: cm 17x24
pagine: 164
prezzo versione cartacea: 20,00 € sconto 5%
ISBN: 978-88-3283-221-1