Roberto Petruzzi e Livio Petriccione

Costruire ai tempi della guerra fredda

L'architettura della fortificazione permanente della frontiera orientale

Il volume affronta le tematiche architettoniche e costruttive delle fortificazioni militari realizzate durante la cosiddetta ‘guerra fredda’, concepite come un sistema ‘diffuso e continuo’ di strutture difensive che ha fortemente connotato il contesto territoriale-paesaggistico del Friuli Venezia Giulia. Sviluppato con rigore scientifico, questo studio sugli aspetti tecnici delle postazioni distribuite lungo la frontiera orientale ha preso l’avvio dall’analisi dei progetti originali oramai desecretati, per esaminare poi, in modo organico e correlato, le caratteristiche tipologiche e formali, i materiali e le tecnologie impiegate nella loro costruzione. La ricerca promuove inoltre una riflessione sul patrimonio di tali opere nella prospettiva di un loro recupero e riuso. Ipotizzando sotto il profilo formale ed esecutivo, ma anche funzionale e tecnico, i possibili interventi, il volume affronta infatti le complesse problematiche tecnico-architettoniche, gli strumenti, le componenti materiche e le tecnologie utilizzabili per una rilettura in chiave contemporanea dei bunker, che non potrà prescindere dalla considerazione del loro ruolo storico, territoriale, semantico e identitario.

  • Roberto Petruzzi

    Roberto Petruzzi, architetto e ricercatore di disegno (SSD ICAR 17) al Dipartimento Politecnico di ingegneria e architettura dell’Università di Udine, è professore aggregato titolare del corso di Laboratorio di rappresentazione. Il suo interesse scientifico, rivolto ai diversi modi della rap-presentazione dell’architettura sia nel disegno tradizionale sia in quello digitale, si esplicita in attività di ricerca archivistica e di studio e aggiornamento della rappresentazione grafica; i temi sono il rilievo architettonico di manufatti esistenti e il ridisegno di fabbriche progettate, localizzati nell’area regionale e nella città di Udine, quali ad esempio le postazioni militari a difesa del confine orientale.

  • Livio Petriccione

    Livio Petriccione, architetto e dottore di ricerca (SSD ICAR 10), si è formato presso il Dipartimento Politecnico di ingegneria e architettura dell’Università di Udine presso il quale è assegnista di ricerca e professore a contratto con esperienza di Teaching Staff Mobility (Germania e Slovenia). È inoltre professore a contratto di Architettura tecnica nel corso di Ingegneria civile del Dipartimento di Ingegneria civile, edile e ambientale dell’Università di Padova. La sua attività di ricerca si concentra sull’analisi delle tecniche costruttive tradizionali e innovative e sul recupero edilizio, argomenti sui quali ha pubblicato diversi saggi e monografie, esponendo i risultati anche in numerosi convegni scientifici di settore.

titolo: Costruire ai tempi della guerra fredda
sottotitolo: L'architettura della fortificazione permanente della frontiera orientale
autori: Roberto Petruzzi e Livio Petriccione
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2019
collana: Tracce. Itinerari di ricerca/Area scientifica
formato: cm 17x24
pagine: 216
immagini: b/n e col.
prezzo versione cartacea: 19,50 € sconto 5%
ISBN: 978-88-3283-191-7

Dello stesso autore