A cura di Javier P. Grossutti

Egidio Feruglio. Patagonia e terra del fuoco

Il geologo e geografo friulano Egidio Feruglio, nato a Feletto Umberto nel 1897, è considerato uno dei maggiori studiosi della Patagonia e della Terra del Fuoco. Di famiglia contadina, frequenta il Circolo speleologico friulano, dove conosce i Marinelli, Francesco Musoni, Giotto Dainelli e Arrigo Lorenzi che gli trasmettono la passione per la ricerca scientifica. Dopo aver partecipato alla grande guerra, ottiene la laurea a Firenze. Emigra per la prima volta in Argentina nel 1925. Rientrato in Italia nel 1932, non prende la tessera del partito fascista e si vede quindi precludere un successo sicuro nell’università italiana. Ritorna in Argentina dove diventa docente universitario e fino al suo rientro definitivo in Italia, nel 1949, affronta con passione i problemi della geomorfologia dell’Argentina, che percorre in lungo e in largo. Oltre sessanta lavori illustrano il suo contributo alla conoscenza geologica della sua patria di adozione. Questo volume raccoglie la traduzione italiana dei capitoli dedicati alla Patagonia e alla Terra del Fuoco contenuti nel libro di Egidio Feruglio Los sistemas orográficos de la Argentina, tomo quarto della collana ‘Geografía de la República Argentina’, pubblicato a Buenos Aires nel 1946 da GÆA - Sociedad Argentina de Estudios Geográficos.
titolo: Egidio Feruglio. Patagonia e terra del fuoco
curatore: Javier P. Grossutti
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2010
formato: cm 17x24
pagine: 188
immagini: b/n
prezzo versione cartacea: 18,00 € sconto 10%
ISBN: 978-88-8420-653-4

Recensioni

Dello stesso autore