A cura di Linda Borean e Stefania Mason

Figure di collezionisti a Venezia tra Cinque e Seicento

Il volume è articolato in profili di singoli personaggi, della più diversa estrazione sociale, che in Venezia hanno trovato il modo di esprimere la propria passione di raccoglitori e di committenti di opere d’arte. L’idea è quella di disegnare una sorta di geografia del collezionismo basata sulla provenienza territoriale, sociale, culturale degli interpreti delle microstorie narrate in queste pagine, sullo sfondo della piazza veneziana. Non solo dunque nobili della Serenissima come Gabriele Vendramin e Alvise Pisani o il celebre medico Benedetto Rini, ma anche ricchi mercanti di vino come Cristoforo Orsetti, o ancora finanziatori del re di Spagna, quale il negoziante Giovanni Andrea Lumaga. Ad essi si affiancano collezionisti della statura di Vincenzo Gonzaga IV duca di Mantova, la cui corte tra lo scadere del Cinquecento e l’alba del Seicento godeva di un prestigio altissimo, o altri meno intraprendenti, come il granduca Cosimo III de’ Medici, oscurato dalla fama del celebre zio, il cardinal Leopoldo.

titolo: Figure di collezionisti a Venezia tra Cinque e Seicento
curatori: Linda Borean e Stefania Mason
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2002
collana: Fonti e testi
formato: cm 17x24
pagine: 360
immagini: ill. b/n e col.
prezzo versione cartacea: 31,00 € sconto 10%
ISBN: 978-88-8420-091-4

Dello stesso autore