A cura di Alessandra Samoggia e Francesco Scalone

La famiglia tra mutamenti demografici e sociali

A partire dai primi anni Ottanta del Novecento, sotto l’influenza delle ricerche pionieristiche di Peter Laslett, l’attenzione degli studiosi della famiglia si è concentrata soprattutto sugli aspetti più strettamente legati alle strutture di parentela e alle modalità di coabitazione. Ciò ha fornito un quadro di base per interpretare più ampie trasformazioni sociali e demografiche avvenute tra età moderna e contemporanea; si sono tuttavia perse di vista la complessità e l’articolazione del sistema di relazioni tra famiglia, individui e contesto socio-economico. L’approccio allo studio storico-demografico della famiglia ha in seguito subito un profondo mutamento, passando dall’analisi statica delle classificazioni strutturali all’esame dinamico e longitudinale dei gruppi di parenti; l’interesse si è focalizzato sulle nuove tematiche relative al ruolo della famiglia all’interno dei processi e dei meccanismi demografici, richiedendo una prospettiva multidisciplinare. Seguendo queste nuove prospettive di ricerca, gli interventi raccolti nel volume estendono ulteriormente il campo di indagine ad altre possibili accezioni di famiglia.

 

  • Alessandra Samoggia

    Alessandra Samoggia insegna Demografia e Demografia storica presso il Dipartimento di Scienze statistiche dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.

     

  • Francesco Scalone

    Francesco Scalone insegna Demografia e Analisi demografica presso il Dipartimento di Scienze statistiche dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna. 

titolo: La famiglia tra mutamenti demografici e sociali
curatori: Alessandra Samoggia e Francesco Scalone
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2019
formato: cm 16x24
pagine: 272
immagini: b/n
prezzo versione cartacea: 24,00 € sconto 5%
ISBN: 978-88-3283-185-6

Dello stesso autore