A cura di Otello Quaino e Giuseppina Trifiletti

Il Copernico dal passato prossimo al prossimo futuro

La superadditività

Porre l’informatica come filo conduttore di un dialogo tra le culture e gli specialismi è l’idea che informa un progetto didattico di integrazione disciplinare, nato dalla collaborazione tra l’Università di Udine e alcune scuole della provincia, di cui capofila è il Liceo scientifico ‘Niccolò Copernico’. Il volume rappresenta il tentativo di evidenziare l’impatto del paradigma computazionale ed algoritmico su altri rami del sapere. Propone inoltre una riflessione sulla valenza culturale dell’informatica, al di là dei più appariscenti sviluppi tecnologici, e sulle sue potenzialità per favorire il dialogo fra scienze esatte e scienze umane. Essa, infatti, ha anche un valore come disciplina autonoma: fornisce una prospettiva sul mondo, una chiave di lettura della realtà e modelli di ragionamento originali, non riducibili a quelli forniti dalla fisica, dalla matematica e dalle altre scienze.

titolo: Il Copernico dal passato prossimo al prossimo futuro
sottotitolo: La superadditività
curatori: Otello Quaino e Giuseppina Trifiletti
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2004
formato: cm 17x24
pagine: 192
immagini: ill. b/n
allegati: cd-rom
prezzo versione cartacea: 14,50 € sconto 10%
ISBN: 978-88-8420-178-2