A cura di Massimo Baraldo e Sabrina Licata

Doping e sport: un rischio per tutti

Uso e abuso dei farmaci nell'attività sportiva non agonistica

Il fenomeno del doping, sempre più alla ribalta sui giornali e nell'opinione pubblica, sembra riguardare solo il grande campione che vince. Ma cosa accade agli sportivi amatoriali che non hanno una équipe medica alle spalle e che magari, per età o per patologie concomitanti, assumono già dei farmaci? Quali le conseguenze di un uso non corretto di principi attivi facilmente reperibili sul mercato e tuttavia potenzialmente pericolosi? Questi gli argomenti affrontati nel volume che vuole fornire gli strumenti per far conoscere un rischio largamente sottovalutato.

  • Massimo Baraldo

    Massimo Baraldo, medico farmacologo, è Direttore della Cattedra di Farmacologia dell’Università degli studi di Udine. Dal 2006 ha creato presso l’Ateneo udinese un Centro di Formazione sul doping, un numero verde, un Corso di perfezionamento nel 2008, un Master nel 2014-15 e un Corso di perfezionamento nel 2016 sul doping.

  • Sabrina Licata

    Sabrina Licata, medico farmacologo, si è a lungo occupata delle tematiche relative al doping in collaborazione con la Commissione di Vigilanza per il controllo sul Doping e l’Istituto Superiore di Sanità. È stata tutor scientifico del Master ‘Doping: uso, abuso e misuso di farmaci nello sport’.

titolo: Doping e sport: un rischio per tutti
sottotitolo: Uso e abuso dei farmaci nell'attività sportiva non agonistica
curatori: Massimo Baraldo e Sabrina Licata
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2016
collana: Tracce. Itinerari di ricerca/Area medica
formato: cm 14x21
pagine: 232
prezzo: 19,50 € sconto 10%
ISBN: 978-88-8420-909-2

Eventi

Recensioni