Storia, economia e società in Friuli

La collana accoglie studi di storia e storiografia condotti con metodo rigorosamente scientifico e aperti al dialogo interdisciplinare, inteso come tentativo di comprensione critica della ‘realtà friulana’, con particolare riguardo ai suoi aspetti economici, politici, sociali e religiosi, in età moderna e contemporanea. La ‘regionalità’ che la caratterizza tiene conto dei due modi, oggi prevalenti, d’intendere la ‘storia locale’: quello incline a cogliere in essa l’espressione della concreta ricerca su grandi temi o problemi di storia generale entro un’area circoscritta, delimitata, e quello che la considera come una possibile forma, forse la sola concretamente possibile, di histoire à part entière, di storia globale, appunto.
Direttore: Paolo Pecorari (Università di Udine).
Comitato di direzione: Luigi De Matteo, Alberto Guenzi, Flavio Pressacco.
Comitato scientifico: Frediano Bof (Università di Udine), Giorgio Borelli (Università di Verona), Andrea Cafarelli (Università di Udine), Pietro Cafaro (Università Cattolica di Milano), Roberta Corbellini (Archivio di Stato di Udine), Alberto Cova (Università Cattolica di Milano), Giuseppe Gullino (Università di Padova), Giampiero Nigro (Università di Firenze), Mario Robiony (Università di Udine), Gaetano Sabatini (Università di Roma Tre), Fulvio Salimbeni (Università di Udine), Romano Vecchiet (Biblioteca civica «V. Joppi» di Udine), Giovanni Zalin (Università di Verona).
Responsabile di redazione: Andrea Cafarelli.
La collana effettua il referaggio anonimo e indipendente.

  • Il filugello prezioso

    Frediano Bof

    Gli essiccatoi cooperativi costituirono in Friuli, per dimensioni, numerosità e solidità economicofinanziaria, un unicum che non ebbe eguali in tutte le altre regioni italiane. Il volume ricostruisce,... >

  • Treni d'archivio

    Romano Vecchiet

    Il volume è una raccolta di saggi che ‘raccontano’ – attraverso tredici capitoli – un ambito finora molto trascurato della storia economica della Piccola Patria, quello delle strade ferrate. A partire dalla metà del XIX secolo, esse hanno accompagnato le speranze e le ipotesi di riscatto economico e culturale della classe dirigente friulana... >

  • Nati per la meccanica

    Mario Robiony

    Sulla base di fonti prevalentemente inedite, il volume prende in esame la vicenda imprenditoriale di Mario e Luigi Danieli nel corso del Novecento, ricostruendo in particolare la fase d'impianto del primo... >

  • Il padrone non va per l'acqua

    Andrea Cafarelli

    La Bassa era l’unica area del Friuli dotata di alcune precondizioni per dare vita a forme di «nuova agricoltura»: si sviluppava su una superficie pianeggiante, disponeva di terreni fertili... >

  • Fiat lux

    Marco Bovolini

    La Società elettrica cooperativa Alto But di Paluzza (Secab), sorta nel 1911 dall’iniziativa di un gruppo di carnici guidati da Antonio Barbacetto, fu la prima impresa friulana per la produzione... >

  • Origini e sviluppi della cooperazione sociale in Friuli Venezia Giulia

    Paolo Tomasin

    Sulla scia di alcuni studi pionieristici a livello nazionale e sulla base di fonti locali, il volume ricostruisce le origini e i primi sviluppi della cooperazione sociale nella regione Friuli Venezia Giulia e, in particolare, le dinamiche... >

  • Credito e servizi all'agricoltura nelle campagne veneto-friulane tra Otto e Novecento

    Frediano Bof

    Il volume ricostruisce la vicenda di due organismi che svolsero la loro attività, sia pure in momenti e con modalità diverse, a vantaggio di innumerevoli aziende agricole, le quali costituivano il tessuto... >

  • Una gestione bancaria efficiente

    Mario Robiony

    Avvalendosi di fonti archivistiche prevalentemente inedite, il volume delinea un quadro organico e documentato del sistema creditizio udinese tra Otto e Novecento, focalizzando l’attenzione sul... >

  • Cooperazione e sviluppo economico in Carnia tra Otto e Novecento

    A cura di Andrea Cafarelli

    Il volume prende in esame il ruolo della cooperazione nel processo di sviluppo economico e sociale della Carnia. I contributi raccolti, frutto della proficua osmosi di competenze tra ricercatori accademici... >

  • La cooperazione in Friuli Venezia Giulia nel secondo Novecento

    Mario Robiony

    Sulla base di fonti edite e inedite, il libro ricostruisce storicamente le dinamiche evolutive di mezzo secolo (il secondo Novecento) del movimento cooperativo in Friuli Venezia Giulia, non come ‘fenomeno... >

  • Economia e finanza municipale a Udine (1866-1904)

    Massimiliano Pavan

    La vita sociale ed economica dei comuni del Regno d’Italia ebbe un decisivo sviluppo tra il 1861 e la prima guerra mondiale, quando anche il Comune di Udine sostenne la realizzazione di importanti opere... >

  • I signori della luce

    Andrea Cafarelli

    La Società Elettrica Cooperativa Alto Bût di Paluzza (Secab), sorta nel 1911, fu la prima impresa friulana per la produzione e distribuzione di energia elettrica strutturata in forma cooperativa ed è... >

  • Gelsi, bigattiere e filande in Friuli da metà Settecento a fine Ottocento

    Frediano Bof

    La monografia ricostruisce oltre un secolo di storia della sericoltura in Friuli, dall’ultima fase della dominazione veneziana al superamento del flagello della pebrina, che negli anni Sessanta dell’800... >

  • Vivere in Friuli

    A cura di Marco Breschi

    I contributi raccolti nel volume forniscono alcune tessere per ricostruire il complesso mosaico della storia demografica del Friuli tra XVI e XIX secolo: Marco Breschi, Linee di ricerca per una storia... >

  • Economia e popolazione in Friuli dalla caduta della Repubblica di Venezia alla fine della dominazione austriaca

    A cura di Marco Breschi e Paolo Pecorari

    Il volume considera alcuni aspetti significativi della storia economica e demografica del Friuli tra la caduta della Repubblica di Venezia e la fine della dominazione austriaca. Le linee essenziali di... >