Paolo Patui

Le ultime volte

«Ogni dì si fâs la lune/ogni dì si impare une…». Da una cantilena, «talismano di famiglia, un amuleto friulano lanciato nello spazio dei tempi» può forse «dipendere una vita e i suoi attimi, le sue piccole svolte, i suoi ribaltamenti, le direzioni da imboccare a un incrocio piuttosto che i deragliamenti da un binario troppo diritto»? Sullo sfondo del Friuli del Novecento e di una Udine in continua trasformazione ed espansione, in questo primo romanzo di Paolo Patui emergono, attraverso le esperienze di vita di un ragazzo e del nonno, i temi del rapporto fra passato e presente, della memoria e della ricerca della propria identità tra speranze e disillusioni. Intersecandosi sia a livello narrativo che stilistico, le vicende dei due protagonisti e della loro famiglia evidenziano ad un tempo parallelismo e unicità dei due percorsi. Esperienze condivise eppure uniche, perché ciascuno «ha la sua strada e ognuno sa a quale incrocio fermarsi e a quale tirare diritto».

titolo: Le ultime volte
autore: Paolo Patui
editore: Forum
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2003
collana: Fûrlanie. Golaine di narative furlane
formato: cm 14x21,5
pagine: 128
prezzo: 15,00 € sconto 10%
ISBN: 978-88-8420-138-6

Recensioni

Dello stesso autore